15 dicembre 1972–2022

50 anni di Servizio civile

AON-logo-250

AVOLON presenta

un Museo
dell’obiezione di coscienza
al servizio militare

e del Servizio civile

Siamo obiettori di coscienza

La ricorrenza di oggi, 15 dicembre 2022, è importante sia sul piano storico che su quello più intimo e umano.

Cinquant’anni fa nasceva la prima legge sull’obiezione di coscienza al servizio militare, una legge imperfetta che è stata il primo risultato di un ciclo di proteste, ma anche il punto di partenza per l’attivismo delle successive generazioni di giovani, alla ricerca del riconoscimento di un diritto che a tanti ancora oggi viene negato.

Una data storica, quindi, che ha cambiato per sempre il futuro del nostro Paese. Eppure, anche una data che ci suscita un calore quasi familiare, il ricordo di quegli anni così ferventi, che sembrano tanto lontani dall’attuale realtà italiana. Volti sbiaditi, persone che non ci sono più, ma che hanno lottato con noi, che ci resteranno dentro per sempre.

Perché un museo digitale?

Oggi il Mondo sembra voler dimostrare inequivocabilmente l’adagio che “la storia è condannata a ripetersi inesorabilmente” e questo avviene perché i popoli, la collettività, dimenticano facilmente il dolore, i sacrifici, e danno per scontati diritti che, al contrario, richiedono di essere vigilati e preservati.

La memoria è uno strumento estremamente potente perché genera consapevolezza, soprattutto quando viene trasmessa alle nuove generazioni, così che queste possano condividere gli stessi valori. Così, sfogliando vecchi faldoni di fotografie ingiallite e impolverate, testimonianze del nostro percorso e di chi ci ha preceduto, abbiamo capito che c’è ancora qualcosa per noi da fare: trasmettere il grande retaggio dell’Obiezione di Coscienza, prima che scompaia.

E adesso?

AVOLON è una Organizzazione di Volontariato apartitica e indipendente, quello che abbiamo costruito in questi mesi è frutto unicamente del nostro impegno e del nostro duro lavoro. Per poter crescere e proseguire nel nostro intento di diffondere consapevolezza su tematiche come Obiezione di Coscienza e nonviolenza, abbiamo bisogno di tutto il sostegno possibile.

A partire da questo momento, il nostro museo resterà attivo, speriamo a lungo, e se vuoi aiutarci puoi condividerlo per farlo conoscere a più persone possibili.

Inoltre, come in ogni museo, dopo aver concluso il giro virtuale attraverso la nostra collezione troverai anche un piccolo spazio dedicato alle donazioni. Passa a dare un’occhiata, potresti trovare una piccola sorpresa!

Come si naviga il sito?

Molto semplice: puoi scegliere una delle sezioni dal menu superiore, divise per periodi storici. All’interno di ogni sezione, troverai un’anteprima delle diverse stanze, divise per anno. Cliccando su ogni stanza, troverai un’immagine e degli approfondimenti, direttamente dalla nostra rassegna stampa storica. In fondo alla pagina, troverai dei tasti per proseguire nella navigazione. Buona visita!

Godetevi il tour.

Obiettori per sempre